Gutturnio Superiore 'Sinsal' - Torre Fornello

Torna alla lista dei vini assaggiati

Gutturnio Superiore 'Sinsal' - Torre Fornello


<P>Questa settimana I Segreti di Bacco ha assaggiato per voi il Gutturnio Superiore “Sinsal” dell’azienda Torre Fornello.</P> <P><BR>L’azienda Torre Fornello nasce nel comune di Ziano Piacentino, sui colli piacentini, dove la natura ha creato terre e climi ideali per la coltivazione della vite.<BR>Immersa nei suoi 35 ha di vigneti e circondata dalla sua storia millenaria, l’azienda è oggi condotta da Enrico Sgorbati che prosegue il suo lavoro nel rispetto della tradizione e dell’alta qualità dei prodotti.<BR></P> <P>Il Gutturnio Superiore Sinsal è frutto di un’accurata selezione di uve Barbera (60%) e Bonarda (40%), coltivate ad un’altitudine di 200mt s.l.m. su terreni di medio impasto, particolarmente favoriti per esposizione e microclima.<BR></P> <P>Nei vigneti, che si estendono per 35 ha, viene praticato l'inerbimento controllato, inducendo la vite ad una naturale competizione con rese di uva per ettaro più basse, ma qualitativamente migliori e più resistenti agli attacchi di malattie fungine. <BR></P> <P>I trattamenti antiparassitari, che prevedono il solo utilizzo di&nbsp; prodotti a base di zolfo e rame a bassissimo impatto ambientale, vengono effettuati solo su dati forniti da due centraline metereologiche dislocate in azienda, riducendo incredibilmente il numero di trattamenti nel vigneto.<BR></P> <P>La vendemmia, che si svolge nel mese di ottobre, avviene ancora manualmente, selezionando i grappoli migliori delle due varietà che vengono poi portati direttamente nella cantina di vinificazione: oltre mille metri quadrati forniti di attrezzature tecnologiche d'avanguardia che permettono di effettuare tutte le lavorazioni in assenza di ossigeno, grazie ad un generatore d'azoto che consente di lavorare e di conservare i vini nelle migliori condizioni, senza ricorrere all'uso di additivi e conservanti chimici nel rispetto assoluto della materia prima e della salute. <BR></P> <P>L'uva viene diraspata e pigiata singolarmente in modo soffice e fermenta in piccole vasche d'acciaio termocondizionate a temperatura controllata fra i 28° e i 30° C. La macerazione dura dai 15 ai 20 giorni per consentire una perfetta estrazione dalle bucce, dopodiché i vini ottenuti si uniscono nelle giuste proporzioni e maturano per circa 7 mesi parte in tenk d'acciaio e parte in barriques che ne impreziosiscono il bouquet e ne conferiscono armonia. </P> <P>&nbsp;</P> <P>Un ulteriore affinamento in bottiglia di 4 mesi regala a questo splendido vino le sue caratteristiche uniche: di colore rosso porpora con riflessi viola, al naso sprigiona un profumo intenso, vinoso, con cenni di prugna e ciliegia. Di sapore morbido, giustamente tannico, dona un ampio retrogusto di frutta cotta ed un finale lungo e persistente, con un buon corpo che ben si accompagna a primi piatti con sughi di carne, carni rosse come costate, trippa, arrosti e piatti particolari come il cinghiale brasato con polenta e verdure.<BR></P>